martedì, marzo 25, 2008

Greetings from Lisboa

Dopo la più classica delle domeniche pasquali (da almeno 4 chili di peso in più), un anomalo lunedì dell'angelo di viaggio mi ha portato in quel di Lisbona, in Portogallo, per l'ennesima trasferta di lavoro; rimarrò per un mese, un mese di lavoro ma anche, spero, di svago, alla scoperta di un paese nel quale non ero mai stato ma che mi lascia già le prime positive impressioni. L'albergo è una nuovissima struttura 4 stelle a Carcavelos (nei pressi di Estoril), a 200 metri dall'oceano e una trentina di chilometri ad ovest di Lisbona. Per oggi, a parte il viaggio, c'è stata una passeggiata lungo il litorale in auto, l'incontro con il referente in loco, tale Calhamar, e una cena a base di pesce, un po' troppo abbondante (ma dopotutto avevo saltato il pranzo) e un po' troppo costosa. Ho scoperto così che il Lunedì dell'Angelo non è una festività nazionale in Portogallo, e che quindi il fatto di iniziare la mia attività di martedì è dovuta alla "gentilezza" concessami di non viaggiare nel giorno della Santa Pasqua. Domani si inizia; una avventura professionale sulla cui buona riuscita ho molti dubbi, ma lo scopriremo solo vivendo.

1 commento:

AleDiablo ha detto...

Me raccomanno se becchi Cristoforo...fermalo!!!!